• EOSGROUP

Quando Chiude il Servizio Elettrico Nazionale?


La fine dei prezzi tutelati avverrà a gennaio 2022. In questa data, i fornitori che operano in maggior tutela scompariranno. Quindi è vero che il Servizio Elettrico Nazionale chiude? Rispondiamo alla tua domanda in questo articolo e ti spieghiamo come prepararti al meglio al passaggio al mercato libero.


Se sei cliente Servizio Elettrico Nazionale ed hai sentito parlare della fine del mercato tutelato, fai bene a giocare d'anticipo per non farti trovare impreparato a gennaio 2022. La chiusura del mercato di Maggior Tutela non può coglierti alla sprovvista: già nel 2017, ricevesti una comunicazione da parte di Enel Servizio Elettrico, per informarti che di lì a poco avrebbe cambiato nome in Servizio Elettrico Nazionale. Questo passaggio è stato uno fra i primi step propedeutici alla fine del mercato tutelato. Perché? Andiamo con ordine e chiariamo di seguito tutti i tuoi dubbi. 

Il Servizio Elettrico Nazionale chiude nel 2022?

Gennaio 2022 sarà una data importante per il mercato energetico italiano: giusto allo scattare del nuovo anno il mercato tutelato scomparirà per lasciare spazio esclusivamente al mercato libero. Al momento esistono fornitori d'energia elettrica che operano nel mercato tutelato, come ad esempio il Servizio Elettrico Nazionale (ex Enel Servizio Elettrico, vecchia denominazione ma erroneamente ancora utilizzata). La domanda quindi è: cosa succederà a questi fornitori? La risposta è scompariranno quindi anche il Servizio Elettrico Nazionale Chiude; il come avverrà è ancora tutto da capire! Una serie di soluzioni sono state proposte affinché il passaggio al mercato libero avvenga di forma graduale, senza mettere in crisi i consumatori domestici e le piccole imprese. Sono proprio queste due categorie di clienti, infatti, a dimostrare una minore propensione al cambio fornitore e una limitata conoscenza del mercato libero e delle sue opportunità.

Fonte Dati: ARERA 2019

Nonostante ciò, è in atto una lenta migrazione dei clienti della Maggior Tutela verso i fornitori del libero mercato: lo dimostrano i dati diffusi dall'ARERA nel documento di consultazione 397/2019/R/EEL, pubblicato a settembre 2019, e relativo alla regolazione del Servizio di Salvaguardia per quei clienti domestici e le piccole imprese che si troveranno senza fornitore all'indomani della cessazione del servizio di maggior tutela

Sono un cliente SEN: cosa fare?

Le utenze elettriche sembrano lontane dai prodotti di largo consumo, ma in realtà pur non trattandosi di un bene tangibile, con l'arrivo del mercato libero, potrai confrontare le offerte luce proprio come fai durante qualsiasi altro acquisto. Al momento la tariffa luce che stai pagando in bolletta è quella decisa dall'Autorità per l'energia e cambia ogni tre mesi. Ti basterà confrontare il prezzo della migliore offerta luce del mercato libero con il prezzo luce regolamentato del trimestre in corso, per comprendere le potenzialità del passaggio al mercato libero.

Proviamo a distinguere i clienti del Servizio Elettrico Nazionale in tre categorie e a proporre una soluzione personalizzata, adatta a ciascun profilo. Ti risulterà più facile capire cosa fare in vista della scomparsa del tuo attuale fornitore d'energia elettrica.

43 visualizzazioni0 commenti